Comunicati Stampa Online è il sito leader in Italia per la diffusione di Comunicati Stampa a 800 TOP Giornalisti,
2 agenzie di stampa e Pubblicazione su 30 Siti Web ad Alto Traffico

PACCHETTI DISPONIBILI

ENTRY

59 €

BASIC

699 €

PREMIUM

899 €

BUSINESS

1599 €

ENTERPRISE

1999 €

HANG Seeding the Future

HANG Seeding the Future

Share
Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Un’installazione protesa al futuro, tra design, architettura e tecnologia: al Fuorisalone di Milano si riformulano le modalità di vivere e abitare su diversa scala, da quella privata alla città.

Tic tac tic tac tic tac… il tempo sta per scadere.

È quello che ci rimane per ricalibrare il nostro rapporto con il pianeta, limitando il nostro impatto sull’ambiente e il consumo delle risorse.
È quello che abbiamo a disposizione per dare forma a stili di vita alternativi e gettare le basi di nuovi equilibri, sulla base di un approccio più etico e sostenibile.
Nessun ambito è disgiunto dall’altro in questa riconfigurazione epocale, in una sorta di effetto domino che dai sistemi produttivi arriva a coinvolgere la città fino a estendersi alla sfera privata dell’abitare.
Una grande rivoluzione in atto nei nostri giorni è quella che riguarda proprio i sistemi di coltivazione con l’obiettivo di limitare il consumo delle risorse, in primis terra (ad oggi l’80% dei terreni destinabili all’agricoltura sono già coltivati) e acqua (il 70% dell’acqua dolce è usata in agricoltura): un punto di svolta che mette in discussione pratiche tradizionali a favore di nuove tecniche virtuose ed ecosostenibili.
Daniele Fiori – DFA Partners, studio di architettura specializzato in progetti di riqualificazione e soluzioni sostenibili e BP+P Boffa Petrone & Partners, studio di progettazione del Gruppo Building, presentano l’installazione site specific HANG. Seeding the future, dedicata al mondo delle colture fuori suolo come risposta allo scenario allarmante che sta caratterizzando il nostro tempo.
Il nome del progetto è evocativo e fa leva sulla drammaticità della situazione in corso – un pianeta in cui la sopravvivenza delle forme viventi è messa in grave discussione in assenza di rimedi urgenti e non più rinviabili – e la soluzione che deriva dalle “radici fluttuanti” – o appese, appunto – elementi caratterizzanti le nuove modalità produttive.

In Via Tortona 21, presso la sede milanese del Gruppo Building, specializzato in real estate di pregio e riqualificazione di edifici storici, sarà possibile scoprire il mondo delle colture fuori suolo grazie a un allestimento esperienziale in cui riscoprire l’affascinante mondo delle piante e, in particolar modo, le loro radici.
Nello spazio, un piano attico che ricorda una grande serra, sarà possibile osservare da vicino un laboratorio di coltivazione aeroponico e conoscere più dettagliatamente i vantaggi che tali pratiche possono offrire, tra cui un basso consumo di energia, di territorio e d’acqua oltre a un alto livello igienico-sanitario e una grande compatibilità con il tessuto abitativo.
Si tratta, infatti, di un processo futuristico dove design, architettura, tecnologia e innovazione convergono e che Daniele Fiori – DFA Partners e Gruppo Building con il supporto di Agricooltur, hanno portato anche nel contesto cittadino, nel complesso residenziale milanese Forrest in Town, adiacente al Naviglio Grande di Milano, il primo a produrre alimenti per la comunità residenziale, gettando così le basi per una nuova forma di configurazione urbana con poli di coltivazione all’interno della città.

Siamo all’alba di un nuovo paradigma progettuale che contribuirà a definire, oltre agli aspetti già analizzati, anche i consumi e l’alimentazione.

Proprio per questo, durante la Design Week, nella sede di via Tortona ci sarà spazio anche per il food design a cura di IFSEItalian Food Style Education. La settimana sarà inoltre arricchita da talk e approfondimenti sul tema della sostenibilità, del rapporto tra uomo e natura e dell’importanza di ripristinare una biodiversità in città.
 

HANG. Seeding the Future
Via Tortona 21, c/o sede Gruppo Building
4-10 settembre 2021



Per maggiori informazioni:


LUCIA MANNELLA 
Media relations & Communication
mob: +39 339 20972689
mail: press@luciamannella.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *